Rosa Selvatica

Astringente, cicatrizzante, rimineralizzante, tonica.

Categorie: ,

Descrizione

Detta anche Rosa canina – perché secondo il naturalista svedese Linneo avrebbe tenuto lontana la rabbia – è una fonte generosissima di vitamina C, tanto da aver sostituito in nord Europa, negli anni Quaranta e Cinquanta del secolo scorso, gli introvabili agrumi. Se ne ricava uno sciroppo che frena la diarrea e dona energia. Il decotto di frutti è invece disintossicante, mentre l’infuso di foglie e boccioli, applicato sulle ferite, ne favorisce la cicatrizzazione. I frutti, accuratamente puliti, si utilizzano per preparare gelatine e marmellate.